Contenuto principale

Presentazione

I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


PARTECIPAZIONE A NOVISCIENZA

CLASSI IV A E B "GIOVANNI PAOLO II"

 

Mercoledì 19 settembre con la scuola siamo andati a Novi per partecipare a dei laboratori scientifici chiamati appunto “Noviscienza” e preparati nell’area convegni presso il Museo dei Campionissimi.

Per prima cosa abbiamo fatto il “Gioco dell’oca sostenibile”, ci siamo divisi in quattro squadre. Il mio caposquadra era Bea e il portavoce Eleonora. Bea era la pedina e a turno i caposquadra tiravano un dadone: in base al numero che usciva la pedina andava avanti, però solo se la squadra rispondeva correttamente alla domanda che riguardava l’ambiente e l’ecologia, se si rispondeva sbagliato la pedina non si muoveva.

Però si poteva essere sfortunati e se arrivavi alla casella “FERMI UN GIRO” ti dovevi fermare: la mia squadra è stata sfortunata!! Ha vinto quella di Francesco, anche se lo scopo del gioco era riflettere sugli argomenti del riciclaggio e  dell’inquinamento e di come risparmiare l’energia e l’acqua. Questo gioco è stato molto più bello all’inizio, perché eravamo tutti più calmi.

Siamo passati ad un altro laboratorio che aveva come tema l’energia: quella che serve per muoverci, per riscaldarci, per la vita di tutti i giorni. Ci hanno ad esempio chiesto con quale mezzo andiamo a scuola, e i mezzi meno inquinanti sono i piedi e la bici, e se si va in macchina sarebbe meglio occupare tutti i posti o altrimenti viaggiare in pullman.

A proposito di energia ci hanno mostrato un radiometro,  una specie di lampadina con dentro un’elica che si muoveva grazie all’energia rinnovabile cioè che la si può riutilizzare, questa la produce il sole. E poi in una vasca c’era una barchetta che usava energia non rinnovabile perché si muoveva grazie all’alcool, come se fosse benzina che prima o poi finisce.

Finalmente è arrivato il momento di costruire qualcosa con le nostre mani! ABBIAMO FATTO UNA MACCHININA AD ARIA.

OCCORRENTE

3 cannucce

4 tappi di plastica

1 pezzo di cartoncino da usare come telaio

2 spiedini

1 palloncino

Nastro adesivo

 

Prendi una cannuccia e infilaci uno spiedino e due tappi già bucati ai lati, ripeti il procedimento con l’altra cannuccia.

Attacca il tutto su un lato del cartoncino.

Taglia un pezzo della terza cannuccia e infilalo nel palloncino, chiudi bene con lo scotch. Attacca il palloncino sull’altro lato del telaio, gonfia il palloncino … la macchinina filerà come un razzo!

 

{gallery}noviscienze{/gallery}