Stampa 
La nostra storica Scuola Primaria Damilano il 15 dicembre prossimo festeggerà un compleanno di tutto rispetto, con un calendario ricco d’iniziative. Non poteva mancare l’appello a …farle il Regalo di compleanno!
Le novità, si sa, corroborano gli spiriti, allietano i giorni e liberano dalle noiose abitudini; fino a pochi anni fa le novità erano la tv, il computer, i videogiochi… Ora che questi fanno parte della quotidianità, ai nostri alunni “suona” come novità stuzzicante fare un giro in una biblioteca, mondo pieno di “semplici” libri di carta stampata e illustrata, dove il puro piacere di leggere regna sovrano.
Ben otto anni fa il primo lancio dell’ambizioso progetto: appello a famiglie, istituzioni, agenzie educative, cittadinanza, per contribuire con il piccolo dono di un libro al rinnovo della Biblioteca Scolastica ormai datata e inadatta ai bambini di oggi.
Oggi Dirigente ed Insegnanti rilanciano un significativo appello alle famiglie, alle istituzioni e all’intera Cittadinanza, affinché collaborino responsabilmente al progetto di riqualificazione, donando anche solo un testo di narrativa per bambini 6-11 anni.
Il futuro sono loro, i piccoli che oggi qui imparano a leggere e a scrivere, a pensare, a dialogare, a raccontare. Bravi lettori si diventa, ma le menti si arricchiscono nell’esplorazione del pensiero altrui, nell’incontro con storie ed esperienze, con le emozioni e le scoperte di tutti, nello scambio generoso e condiviso. E, in tempi di eccessivo spreco e di carenze di risorse a livello mondiale, l’educazione al riciclo e al riuso, allo scambio di beni e di strumenti rappresenta uno dei momenti educativi più alti per i nostri figli, in vista di un possibile futuro sostenibile.
A partire da sabato 15 dicembre, in concomitanza con Scuola Aperta, sarà possibile fare la propria donazione presso la scuola, firmando il registro donatori posto all’ingresso e siglando i libri con nome, cognome e anno di donazione a futura memoria.
Dirigente, Alunni, Insegnanti ringraziano anticipatamente tutti coloro che vorranno offrire il loro contributo.