Contenuto principale

Obiettivi
Attraverso l'attività corporea e musicale in palestra, ci si propongono alcuni obiettivi molto importanti:
- sviluppare i prerequisiti spaziali e  temporali dell'apprendimento;
- intrecciare relazioni positive tra ragazzi e adulti, ed anche tra ragazzi stessi;
- rinforzare il tono psicologico, specie attraverso il gioco e il buon umore;
- migliorare o costruire un'immagine positiva di se stessi, partendo da un rapporto dinamico con il proprio corpo;
- sviluppare fantasia, riflessione e pensiero attraverso varie attività, in particolare l'ascolto della musica.

Utenti
Dall'ottobre 1995 è funzionante al mattino presso la Scuola media di Ovada un gruppo di educazione corporea e musicale di cui fanno ciclicamente parte: alcuni alunni con certificazione di disabilità appartenenti alla scuola media, che si sono via via avvicendati nel corso di questi tredici anni; alunni volontari, con rotazione annuale, appartenenti ad una delle classi terze del tempo prolungato; insegnanti di  sostegno; un'insegnante di musica; un'insegnante di educazione fisica. Inoltre partecipa da tre anni un'alunna con disabilità motoria dell'Istituto tecnico commerciale di Ovada, insieme alla sua insegnante di sostegno. Ogni settimana si tiene un incontro di un'ora nella palestra della scuola, il venerdì mattina dalle 11 alle 12.
In parallelo dal novembre 2000 è attivo sempre presso la Scuola media dell'Istituto comprensivo Pertini di Ovada un secondo gruppo di educazione corporea-musicale  in palestra il lunedì pomeriggio con disabili gravi. I ragazzi provengono, oltre che dalla nostra scuola, anche da  altre scuole superiori della provincia; l'iniziativa ha la collaborazione del Centro Down di Alessandria, di altri centri diurni e comunità alloggio.
Partecipano per il corrente anno scolastico otto persone tra cui un ragazzo e una ragazza con tetraparesi, tre ragazzi psicotici, un ragazzo epilettico grave, un ragazzo down, un ragazzo con la malattia di Steinert.
Quest'ultimo gruppo è quello maggiormente caratterizzante il progetto Musicandoconilcopo.

Articolazione delle attività
Rispetto al gruppo del lunedì pomeriggio si  terranno 30 incontri di due ore ciascuno, per una volta alla settimana, in orario pomeridiano extrascolastico presso la palestra della Scuola media Pertini di Ovada, nel periodo settembre 2008-giugno 2009.
Gli incontri hanno come caratteristica preminente quella dell'ascolto di musiche, in particolare per favorire attività di rilassamento. Sono curati gli aspetti emotivi e psicologici. Con esercizi corporei  tratti dalla psicomotricità si cercherà di creare le migliori condizioni per l'interiorizzazione dei contenuti musicali proposti. Molti esercizi corporei saranno sviluppati nella forma del gioco.
Sarà predisposto un programma di massima per l'intero arco degli incontri; tale programma sarà poi adattato sulla base delle esigenze e dei problemi che via via emergeranno dai partecipanti.

Operatori
Coordinano l'iniziativa del pomeriggio due insegnanti di sostegno e due assistenti educative.
Vi è la collaborazione volontaria di un'educatrice e di altre persone.

Soggetti partner e collaborazioni
Il  Centro diurno Lo Zainetto di Ovada, la Comunità Incontro di Acqui Terme.

Durata
settembre 2008-giugno 2009

Continuità con esperienze precedenti
Il gruppo del venerdi mattino è giunto al suo tredicesimo anno, essendo iniziato nel settembre 1995.
Il gruppo del lunedi pomeriggio è giunto al nono anno di attività.

Finanziamenti
Fondazione CRT, Fondi legge 104/92, associazione Vedrai e fondo d'istituto

Verifiche
Alcuni incontri saranno videoregistrati, per un migliore monitoraggio da parte degli operatori.
Per ciascun alunno disabile sarà predisposta una scheda di osservazione da compilare inizialmente ed aggiornare periodicamente.
Si ipotizzano alcuni incontri tra operatori per confrontarsi con esperienze simili alla nostra, con la collaborazione di musicoterapeuti, psicomotricisti e psicologhe.