Stampa 

Il progetto intende caratterizzarsi su due  elementi:
a) consolidare e qualificare le sperimentazioni didattiche rivolte ai disabili in atto nell'ambito locale e provinciale;
b) proporre alcune iniziative di carattere regionale.

Sperimentazione locale
Si proseguirà nella realizzazione di progetti che coinvolgono alunni di alcune scuole ovadesi, della provincia di Alessandria ed alcuni adulti in una prospettiva di educazione permanente. I principali progetti sono così elencabili:
- interventi individualizzati con disabili gravi in età scolare
- laboratorio "Psicosi, autismo e multimedialità"
- laboratorio "Disabilità motorie e TIC" (in collaborazione con il Centro Hanna del Comune di Ovada)
- laboratorio "Epilessia, danno cerebrale e computer"
- "Musicandoconilcorpo": attività di educazione corporea e musicale in gruppo-laboratorio
Inoltre proseguiranno alcune collaborazioni:
- consulenza su ausili tecnologici e progetti didattici con l'informatica per disabili gravi in collaborazione con l'associazione di volontariato "Vedrai" che ha sede operativa presso l'IC Pertini.
Prosegue anche il prestito di alcuni ausili alle scuole;
laboratorio "Sindrome di Down e tecnologie informatiche" presso il Centro Down di Alessandria.
Per il corrente anno scolastico l'impegno principale alla sperimentazione riguarda una ragazza con pluriminorazione e assenza del linguaggio verbale, scolarizzata solo da tre anni.

Operatori
Insegnanti specializzati; educatrici; personale amministrativo.

UTS per la formazione a distanza 2008-2009
Si intende promuovere l'undicesima edizione di "Clicca il mondo", corso di formazione a distanza per insegnanti di sostegno, aperto alla partecipazione di insegnanti curricolari ( si rimanda alla scheda specifica di questo progetto). Il corso si avvale della collaborazione dell'Istituto tecnologie didattiche del CNR di Genova. Promosso dalla nostra UTS trova riscontro in varie scuole dell'Alessandrino: potrebbe diventare una proposta di carattere interprovinciale o regionale, purchè si conservi una dimensione compatibile con la comunità di pratica.
Nell'ambito di Clicca il mondo viene monitorato il Progetto Tam tam che realizza attività di televideoconferenza con webcam tra alunni disabili di scuole della provincia ed anche di alcuni centri e associazioni.